Spedizione gratuita a partire da 29.90 € del valore di acquisto

Come rimuovere correttamente i fanghi dallo stagno? Hai già sentito parlare di batteri?

La rimozione dei fanghi dagli stagni è un'argomento molto attuale negli ultimi anni. Possiamo notare che gli stagni in cui le persone in passato facevano il bagno,sono ora verdi, pieni di fango e in alcune parti iniziano a puzzare. Di seguito spieghiamo perché accade e come fare per rimuovere i fanghi dallo stagno in modo corretto.

Il fango dallo stagno può essere rimosso principalmente in due modi.

Il primo modo è la rimozione dei fanghi con macchinari pesanti. Il che vuol dire usando escavatori per l’estrazione  e camion per il trasporto. Non sarebbe così difficile, a parte il problema – dove scaricare fanghi? Secondo la legge, i fanghi degli stagni sono uno rifiuto che deve essere smaltito ecologicamente.Sfortunatamente, questa liquidazione ecologica è così costosa che i comuni non possono permettersela perché esaurirebbe una parte significativa del loro budget.

Il secondo metodo di rimozione consiste nell'applicazione di batteri che aumentano in modo significativo il contenuto di batteri del suolo e la decomposizione del fango nello stagno (fino al 1000%).La diminuzione di fango all'anno è mediamente di 15-30 cm. Ora ti stai dicendo sicuramente che non è possibile che i batteri eliminino così tanto fango. Quindi come funziona davvero? Potresti essere sorpreso di quanto sia facile. Prima di tutto, è necessario dire che ogni stagno ha la capacità di autopulirsi, cioè contiene batteri che decompongonola materia organica (fanghi).Sfortunatamente, al giorno d'oggi, il livello d'inquinamento è così eleveto che lo stagno non è  in grado di decomporre una quantitàcosì grande di rifiuti che ci entrano (polline, polvere, feci, fertilizzanti da campi, foglie, ecc.). Il fango è costituito principalmente da composti di idrogeno, ossigeno e azoto.Dopo l'aggiunta di batteri, il tasso di decomposizione dei fanghi è aumenta in modo significativo (fino al 1000%) e arriva al punto in cui la decomposizione dei fanghi è più  veloce che il loro aumento. I fanghi nello stagno iniziano a diminuire!

Insieme alla decomposizione dei fanghi, l'ossigeno nell'acqua aumenta rapidamente (non scende al di sotto di 3 mg/l nemmeno alla temperatura dell'acqua di 30 ° C) e la colonna d'acqua è grazieai batteri molto più chiara. Anche l'inquinamento organiconella colonna d'acqua viene significativamente ridotto,il che riduce in maniera importante i cianobatteri nell'acqua.
I nostri batteri sono naturali al 100% e completamente innocui per pesci, piante e esseri umani.

Puoi acquistare i detergenti bio-enzimatici Mr. Bacteria per il tuo laghetto da giardino >>> QUI <<<

Cianobatteri

Cosa sono i cianobatteri?

I cianobatteri sono organismi preistorici che vivono sulla terra da miliardi di anni.Furono loro tra i primi ad abitare l'oceano e, poiché producono ossigeno, "produssero" l'atmosfera. I cianobatteri vivono in quasi tutti i biotopi sulla terra ma sono noti principalmente grazie alla "fioritura" nell'acqua ", la quale è particolarmente pericolosa per i vertebrati, compresa la popolazione umana.

I cianobatteri vengono spesso classificati dai non addetti ai lavori come alghe ma questo non è vero. Le alghe sono organismi del regno vegetale e i cianobatteri sono batteri che oggi esistono in migliaia di specie.

I cianobatteri hanno bisogno di nutrienti per la loro crescita, in particolare azoto e fosforo, che entrano nelle acque superficiali dai canali dai campi (fertilizzanti ...) o attraverso il mangimedei pesci, la proliferazione ittica e dalleacque reflue non trattate adeguatamente. I cianobatteri si riproduconoin modo massiccio a una concentrazione di 10 microgrammi di fosforo per litro d'acqua. Il fatto interessante è che se l'acqua contenesse un'elevata quantità di azoto ma solo una piccola quantità di fosforo, i cianobatteri non avrebbero alcuna possibilità di sopravvivere e l'acqua rimarrebbe pulita.

I cianobatteri insieme alle alghe formano un fiore acquatico che si manifesta come una massa verede mucosache galleggia sulla superficie, può sembrare che sia formata da aghi o fiocchi.In questecondizioni, i cianobatteri iniziano a produrre cianotossine e rilasciarle nell'acqua. I cianobatteri al termine del loro ciclo di vita si depositano sul fondo e la loro decomposizione consuma l'ossigeno, la cui mancanza porta alla morte dei pesci.I cianobatteri sono in grado di sopravvivere per molti anni in condizioni avverse. Una volta che le condizioni migliorano, i cianobatteri iniziano a riprodurrsi rapidamente di nuovo.

La presenza di cianobatteri è relativamente facile da scopire. Serve una bottiglia trasparente con collo stretto che viene riempita fino all'orlo di acqua e lasciata riposare per circa 20 minuti. Se si forma uno strato verde sulla superficie e la colonna d'acqua si pulisce, si tratta di cianobatteri. Se l'acqua rimane verde nell'intera colonna d'acqua, si tratta di alghe. Tuttavia, questo metodo serve solo a scopo informativo. L'esatta determinazione può essere eseguita solo da un laboratorio specializzato.

Applicando i prodotti batterici puoi combattere i cianobatteri con successo.

Puoi acquistare i detergenti bio-enzimatici Mr. Bacteria per il tuo laghetto da giardino >>> QUI <<<

Ossigeno nell'acqua

Come aumentare  l'ossigeno nell'acqua

La quantità di ossigeno disciolto nell'acqua è un indicatore importante della qualità dell'acqua in stagni e laghi. Il valore dell'ossigeno disciolto cambia sostanzialmente durante il giorno. L'acqua contieneil massimo livello di ossigeno nel pomeriggio,il minimoal mattino prima dell'alba. La maggior parte dell'ossigeno si trova appena sotto la superficie, più in profondità la quantità di ossigeno diminuisce a seconda della miscelazione naturale degli strati d'acqua. In molti casi, nonostante i valori di ossigeno al di sotto della superficie mostrino risultati ottimali, i pesci muoiono - allo stesso tempo potrebbe non esserci affatto ossigeno sul fondo dello stagno.

L'ossigeno entra nell'acqua in tre modi basilari:

89% con fotosintesi, innescata con l'azione della luce solare,

7% dall'aria,

4% con acqua in entrata.

 

Al contrario, l'ossigeno nell'acqua diminuisce:

se la superficie è ombreggiata, ad es. in presenza di fiori d'acqua la fotosintesi non può aver luogo,

con temperature giornaliere più elevate,

con i processi di decomposizione,

con grandi quantità di pesce, ecc.,

a bassa pressione, ad es. durante i temporali.

 

In stagni, bacini e laghetti la quantità di ossigeno può essere aumentata:

limitando la quantità di pesci al max. 1,5 kg per 10 m3,

con aerazione, l'importante èmantenerel'aerazione tramite microbolle, specialmente di notte. Il gorgogliamento ordinario eseguito con vari aeratori non aumenta la quantità di ossigeno disciolto!

con pulizione della superficie,

rimuovendo i sedimenti organici dal fondo dello stagno usando agenti batterici.

L'esperienza dimostra che con l'uso di agenti batterici, i livelli di ossigeno disciolto nell'acqua iniziano a salire.

Puoi acquistare i detergenti bio-enzimatici Mr. Bacteria per il tuo laghetto da giardino >>> QUI <<<

 

  • Mr. Bacteria No. 1-14 marchio di qualità

    Sul nostro sito web è possibile acquistare i prodotti del marchio Mr. Bacteria con la denominazione Mr. Bacteria No. 1-14. Tutti i prodotti del marchio Mr. Bacteria sono realizzati con materie prime di altissima qualità, che ne garantiscono la qualità, elevata resistenza batterica e funzionalità. I prodotti Mr. Bacteria sono testati da migliaia di clienti soddisfatti. Prova anche te la qualità e la funzionalità dei nostri prodotti. Siamo felici della tua soddisfazione per l'uso dei nostri prodotti.

    La tua squadra dell’e-shop Mr. Bacteria!

  • Perché i prodotti Mr. Bacteria

    • Garanzia di originalità del prodotto
    • Realizzato con materie prime di altissima qualità
    • Alta concentrazione batterica ed efficacia
    • Spedizione gratuita a partire da 29.90 € del valore di acquisto
    • Tutta la gamma di prodotti in stock
    • Invio dell'ordine entro 24 ore.
    • Migliaia di clienti soddisfatti
  • Pulire i sifoni di scarico senza uso di prodotti chimici? Usa i batteri.

  • Come mantenere i pozzi neri e le fosse settiche in buono stato

  • Come risvegliare lo stagno dopo l'inverno

  • Come rimuovere correttamente i fanghi dallo stagno? Hai già sentito parlare di batteri?

  • Batteri ed enzimi per fosse settiche, impianti di trattamento delle acque reflue, stagni ...

  • Come compostare correttamente e come utilizzare un acceleratore di compostaggio?

  • Alcuni consigli su come mantenere l'acqua nel laghetto da giardino pulita e trasparente. Hai già sentito parlare di batteri? Funzionano benissimo!!!

  • Vuoi rimuovere odori sgradevoli dal tuo impianto domestico?